Copyright 2019 - Custom text here

stemma chiostro
Il Chiostro è il cuore di ogni Convento attorno al quale sono organizzati e si distribuiscono tutti gli spazi.

E' il luogo dove i Frati passano più spesso per raggiungere i luoghi dove svolgere le diverse attività quotidiane.

E’ il simbolo del Convento.

 

 


 

Il Chiostro

claustro1IL CHIOSTRO claustru(m), in origine "serratura, riparo, luogo chiuso", deriva da claudere "chiudere" indica la separazione dei monaci dal secolo ed è usato le prime volte per i monasteri benedettini. Esso consiste in un'area centrale scoperta circondata da corridoi coperti, da cui si accede ai principali locali conventuali.

Gli ambienti cappuccini sono caratterizzati dalla semplicità dei materiali, le linee sobrie, il bianco dell’intonaco. Questa apparente nudità in realtà è una profonda ricchezza che ci permette di leggere ancora più chiaramente la simbologia sottesa all’architettura cappuccina.

Il Chiostro, che si basa su antichi esempi quali la casa greca e romana e la piazza medievale sulla quale si aprivano negozi, edifici civili e Chiesa, è il perno attorno al quale si organizzano e distribuiscono tutti gli spazi.e dove con forza centripeta, si svolge la vita del Convento stesso.  

Tutti gli ambienti principali (refettorio, scaldatolo, infermeria, coro, foresteria) si aprono sul Chiostro che non è quindi solo un comodo porticato di passaggio obbligato ma uno spazio fondamentale di incontro fra i Frati, luogo dell’amicizia spirituale che si comunica fra Frate e Frate.  

Il Convento cappuccino è semplice, mette in evidenza forme basate sulla linea retta, il bianco delle pareti. Lo spazio del Convento cappuccino segue la povertà tout court sia a livello delle scelte (carenza di superfluo, carenza di ardite tecniche costruttive quali la volta a crociera, assenza di vetrate preziose e di materiali pregiati) che a livello della funzionalità.

 

f t g m

2bottom

1bottom

3bottom